chitarrina alla teramana

I maccheroni alla chitarra con polpettine, meglio conosciuti come “chitarrina alla teramana”, sono uno dei piatti forti della cucina abruzzese. Si tratta di un primo piatto dal sapore inconfondibile, preparato con pasta fresca “alla chitarra”, ovvero tagliata con uno strumento tipico della nostra tradizione detto, appunto, “chitarra”. La pasta viene poi condita con sugo di carne e pallottine, il che rende la chitarrina alla teramana un piatto unico e inimitabile.

Ingredienti (per 6 persone)

700 gr di farina 00

6 uova intere (1 uovo a persona) + 1 uovo per le pallottine

500 gr di macinato misto per le pallottine

200 gr di carne di manzo per il sugo

3 scatole grandi di pomodori pelati (oppure 2 bottiglie di pomodoro da 1 lt)

50 gr di burro

1 bicchiere di olio extravergine d’oliva

1 cipolla piccola

1 carota

sale q.b.

parmigiano a volontà

Procedimento

Per la pasta disporre la farina a fontana su una spianatoia; aggiungere le uova (bianchi e rossi) e lavorare la pasta per 35/40 minuti; stendere l’impasto col mattarello fino a formare una sfoglia non troppo sottile; tagliare la sfoglia in rettangoli lunghi circa 60 cm e larghi circa 20 cm; porre ogni rettangolo sulle corde della chitarra (nel senso della lunghezza) e premere con il matterello, così da ottenere dei maccheroni.

Preparare l’impasto per le pallottine amalgamando la carne macinata, poco sale, parmigiano e un uovo; impastare bene con le mani, poi formare delle polpettine; infarinare le polpettine, friggerle e scolarle su carta assorbente.

Preparare il sugo con i pomodori, la carne, il burro, l’olio, la cipolla intera e la carota  e lasciar cuocere per almeno un’ora a fuoco lento. A metà cottura aggiungere anche le pallottine.

In una pentola abbastanza grande salare e far bollire molta acqua a fuoco molto forte; ottenuto il bollore, versare i maccheroni e attendere che tornino a galleggiare (ciò avviene entro qualche minuto); fermare la cottura con acqua molto fredda; condire immediatamente, spolverare con abbondante parmigiano e servire caldo.